CHI SIAMO

Lo studio dentistico Della Ciana a Civitanova Marche, si occupa con grande passione della salute orale dei suoi pazienti. Garantiamo professionalità e innovazione per le cure grazie a uno staff in continuo aggiornamento e alle moderne attrezzature disponibili.
La continuità qualitativa e la regolarità dei servizi viene costantemente assicurata, ponendo la massima attenzione affinché il Paziente riceva la prestazione che ha richiesto e in maniera appropriata.

 

Nello Studio è presente una assoluta trasparenza amministrativa: risulta a disposizione del pubblico ogni informazione relativa ad ogni tipologia di prestazione, come e dove e da chi viene seguita, i tempi di attesa e il relativo onorario e le modalità di pagamento.

 

Lo Studio si impegna costantemente nell’osservanza delle disposizioni di legge in termini di prevenzione e sicurezza degli ambienti, delle attrezzature e delle apparecchiature ed in modo particolare di tutte le norme igienico–sanitarie (igiene degli ambienti, disinfezione e sterilizzazione dello strumentario).

LO STUDIO

Il nostro studio dispone di due spaziose sale operative, dotate delle più moderne e sofisticate tecnologie. Tutti gli impianti sono in regola con le normative vigenti in materia. La struttura è servita di aria condizionata e musica in tutti i locali (sala d’aspetto e sale operative).

 

Per quanto possibile, durante la terapia viene mantenuto un contatto diretto (anche telefonico) con il Paziente assistendolo in tutti quei piccoli inconvenienti che si possono incontrare, in particolare nelle fasi iniziali di qualsiasi cura medica, sia essa odontoiatrica che non. Qualsiasi servizio viene erogato nel più breve tempo possibile, con un’assoluta trasparenza amministrativa: risulta a disposizione del pubblico ogni informazione relativa ad ogni tipologia di prestazione, come e dove e da chi viene seguita, i tempi di attesa e il relativo onorario e le modalità di pagamento.

della-ciana-3

TEAM

della-ciana-4

DOTT. DELLA CIANA
ODONTOIATRA

Nato a Roma il 13/11/1957 sposato e padre di Camilla. Nel 1986 si laurea in medicina e Chirurgia università di Perugia e dal 1989 è iscritto all’Albo Odontoiatri di Roma N°934. Nel 2006 ottiene la specializzazione in Ortodonzia: Discussion in Orthodontics. Nel corso degli anni frequenta diversi corsi, master e specialistiche nei seguenti campi:
Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Ortodonzia, Tecnica Bidimensionale (Boston Giannelly) Gnatologia Clinica, Endodonzia Ortograda, Chirurgia Piezoelectric, Estetica in Protesi Fissa, uso del microscopio operatorio in endodonzia ortograda e retrograda, Implantologia avanzata e protesi implantare.

Molti dei corsi di aggiornamento a cui prende parte sono anche all’estero:
Master 4 anni 180 ore: Current concepts in American Dentistry, Implantology; New York University college of dentistry. New York USA. (D.Tarnow, R.Lazzara, Summers, Wallace), Endodonzia: Uso del microscopio operatorio (Zeiss Omni Pro Magis), Protaper, System B, Siringa Obtura.

Mantiene una costante presenta ai congressi e meeting di aggiornamento come: international congress Abano Terme, SIDO International congress Rimini,, AAO Annual Meeting of the American Academy of Osseointegration S.Francisco USA.

Autorizzato per la tecnica Invisalign.
Membro della SIDO ( Società Italiana di Ortodonzia), della SITEBI (Società Italiana Di tecnica Bidimensionale) e dell’AAO (American Academy of Osteointegration).

DOTT.SSA MONTI BARBARA
IGIENISTA DENTALE
Nel 1995 prende il Diploma universitario di Igiene Dentale presso la facoltà di Medicina e Chirurgia. Collabora con il nostro studio dal 1999.

MANUELA BIONDI
ASSISTENTE ALLA POLTRONA
Esperienze professionali e corsi di aggiornamento dal 1991 al 1999 quali: igiene e prevenzione, assistenza dentale, segreteria. Assistente alla poltrona presso questo studio dal 2000 ad oggi.

SILVIA ALCIDA
ASSISTENTE ALLA POLTRONA
Collabora con lo studio dal 2006, in qualità di assistente alla poltrona. Si dedica in particolare al ciclo di sterilizzazione.

CLAUDIA RINALDESI
SEGRETERIA
Esperienze professionali e corsi di aggiornamento dal 1999 al 2005 quali: implantologia, assistenza dentale. Attualmente gestisce la segreteria e la reception.

Accoglienza

Tutto il personale di Studio è consapevole che informare i Pazienti con linguaggio chiaro ed esplicito, trattare con gentilezza, educazione e delicatezza è determinante per consentire ai Pazienti stessi la percezione di un alto livello di attenzione quale merita.

 

 

Affidabilità

Tutti i collaboratori dello Studio, sanitari, tecnici e amministrativi, seguono e frequentano costantemente corsi di aggiornamento e congressi per migliorare la qualità operativa
nell’erogazione dei servizi offerti.

 

 

Uguaglianza ed imparzialità

Lo Studio si impegna a tutelare tutti i cittadini, sia da parte dei professionisti che del personale che operano nella struttura, secondo un criterio di uguaglianza nei servizi sanitari erogati. Nei confronti di tutti i Pazienti, c’è l’impegno di proporre la terapia più efficace ed idonea, guidandoli nelle scelte con consigli e suggerimenti, che vengono esposti dal personale incaricato in modo chiaro ed esaustivo.

ECCELLENZE

Implantologia a carico immediato

L’implantologia a carico immediato riduce notevolmente le tempistiche per il corretto posizionamento dell’impianto, consentendo di tornare a sorridere in sole 24 ore.
Grazie a questa tecnica, il paziente godrà dei suoi denti fissi già al termine della prima seduta chirurgica; la dentatura, di tipo provvisorio, sarà successivamente sostituita con una definitiva, dopo 3 mesi.

implantologia
MICROSCOPIO OPERATIVO

MICROSCOPIO OPERATIVO

Con il microscopio operativo Zeiss Omni Pro Magis, possiamo lavorare in bocca, ingrandendo il campo operatorio di molte volte, aumentando cosi notevolmente, la qualità e l’accuratezza delle prestazioni effettuate. Il lavoro al microscopio può essere seguito su un monitor in tempo reale.
TAC 3D

TAC 3D

La Tomografia Computerizzata (TAC) Cone Beam, o a fascio conico, è una moderna tecnica radiologica che consente di ottenere immagini dentali in alta risoluzione con un’esposizione ai raggi X di 23 volte inferiore rispetto a una TAC convenzionale.
IMPRONTA DIGITALE

IMPRONTA DIGITALE

Impronta dei denti in digitale grazie all’uso di una telecamera senza più l’utilizzo di paste tradizionali. Grazie a questa tecnologia possiamo consegnare al paziente in giornata capsule ed intarsi in ceramica.
5

Membri dello staff

33

Anni d'esperienza

5839

Impianti dentali

179

Casi invisalign

322

Apparecchi ortodontici

TRATTAMENTI

igiene

IGIENE

Per igiene orale si intendono quell’insieme di manovre e strumenti che aiutano la corretta pulizia dentale. L’uso quotidiano di spazzolino, dentifricio e degli altri strumenti di igiene orale domiciliare aiuta a ridurre al minimo la formazione di placca e tartaro, ma spesso non riesce a prevenirla completamente.

prevenzione

PREVENZIONE

La prevenzione dentale consiste in un insieme di misure di profilassi e trattamenti precoci volti a mantenere in salute i denti e la bocca del singolo o, in caso di azioni collettive, di una comunità. Una buona igiene orale, possono regalare all’adulto un sorriso sano e curato nel tempo.

sbianc

SBIANCAMENTO DENTALE

L’Odontoiatria Estetica, branca dell’Odontoiatria, intende ricostruire e perfezionare, sia il colore che le forme e le proporzioni dei denti, in linea con l’estetica del volto. Per migliorare il sorriso, si serve di differenti trattamenti come lo sbiancamento dentale.

endod

ENDODONZIA

L’endodonzia è la disciplina che si occupa della parte interna del dente, la polpa dentaria. Attraverso la terapia canalare, comunemente chiamata devitalizzazione, si rimuove il tessuto pulpare infiammato o infetto contenuto all’interno della corona del dente e dei canali delle radici, mantenendo la porzione sana del dente e la sua funzione masticatoria.

cons

CONSERVATIVA

L’odontoiatria conservativa si occupa delle lesioni dello smalto e della dentina dovute a carie o a fratture traumatiche, con la finalità di ripristinare la normale funzione dei denti. Si effettua tramite ricostruzioni dirette, che quindi si svolgono in un’unica seduta, o indirette, in due sedute, quando la porzione da ricostruire è troppo estesa.

chir

CHIRURGIA

La chirurgia orale si impiega in diverse branche dell’odontoiatria, consentendo anche riabilitazioni dentali piuttosto complesse. Tra i diversi interventi troviamo quelli rigenerativi di osso e gengiva, la correzione degli squilibri scheletrici per il trattamento delle malocclusioni ortodontiche, le estrazione di radici o denti etc.

prot-fis

PROTESI FISSA

Esempi di protesi fissa sono la corona dentale, la capsula dentale o il cosiddetto ponte. Questo tipo di protesi viene utilizzata qualora uno o più elementi dentali siano andati perduti, oppure quando un dente necessita di essere ricostruito ed una otturazione non è idonea a risolvere il problema.

protesi

PROTESI MOBILE

La protesi mobile, chiamata comunemente dentiera, è utilizzata quando mancano tutti i denti di una o entrambe le arcate. Può essere facilmente rimossa dal paziente durante le ordinarie manovre di igiene quotidiana.

parod

PARODONTOLOGIA

La parodontologia si occupa della prevenzione, diagnosi, terapia e mantenimento del parodonto, di cui fanno parte la gengiva, il legamento parodontale, il cemento radicolare e l’osso alveolare. Il tessuto parodontale spesso è colpito da gengiviti e parodontiti, causate dal permanere di depositi di placca batterica e tartaro a livello della superficie dentale e gengivale.

ortod

ORTODONZIA

Lo scopo del trattamento ortodontico, che vede protagonista l’applicazione di brackets metallici o apparecchi trasparenti, è di garantire che tutti i denti occludano correttamente tra loro e che siano in armonia con il viso.

invis

TRATTAMENTO INVISALIGN®

Invisalign è un trattamento ortodontico che permette l’allineamento dei denti in modo quasi invisibile, tramite l’utilizzo di allineatori (mascherine trasparenti) personalizzati e rimovibili. Supportato da una tecnologia di imaging digitale 3D, inoltre, è in grado di mostrare al paziente il piano di cura completo, partendo dalla posizione iniziale dei denti fino a quella finale desiderata.

impl

IMPLANTOLOGIA

L’implantologia dentale permette di sostituire, chirurgicamente, uno o più elementi dentari persi con radici artificiali in titanio le quali, mediante un processo biologico che prende il nome di osteointegrazione, consentono l’applicazione di una protesi fissa.

Gli impianti, dalle molteplici forme, possono essere introdotti con tecniche diverse e connessi alle protesi in tempi differenti.

TECNOLOGIE

Impronta dei denti in digitale grazie all’uso di una telecamera senza più l’utilizzo di paste tradizionali. Grazie a questa tecnologia possiamo consegnare al paziente in giornata capsule ed intarsi in ceramica.

La tecnologia CAD-CAM è una tecnica che permette di sviluppare un oggetto tridimensionale a computer. Così come il modello tradizionale permette all’odontotecnico di realizzare la protesi a partire da un “duplicato” della bocca del paziente (il classico modello di gesso), la tecnologia CAD-CAM si serve di modelli virtuali, cioè di riproduzioni digitali dell’anatomia del paziente. Per ottenere un modello virtuale sono possibili diverse soluzioni, spesso combinate tra di loro, tra le quali la scansione e l’acquisizione di dati DICOM. La scansione è il metodo principale per realizzare i modelli virtuali utilizzati nella tecnica CAD. Si possono individuare diversi livelli di funzionamento, suddivisi in tre categorie principali: scansione del cavo orale, scansione dell’impronta e scansione del modello. Per quanto riguarda gli scanner intraorali, essi sono in grado di leggere la conformazione morfologica delle varie parti del cavo orale. La tecnica più tradizionale di acquisizione delle immagini è la scansione del modello. Con questo sistema, ad entrare nello scanner è un modello in gesso ottenuto da un’impronta tradizionale. Il vantaggio, rispetto alle altre tecniche, è che il tecnico, disponendo di un modello reale, può intervenire prima della scansione per correggere le imprecisioni.

La sedazione cosciente è una tecnica anestetica innovativa che elimina il dolore dell’intervento, mantenendo il paziente sveglio, cosciente e completamente rilassato, sia a livello psicologico che muscolare. Grazie a alla tecnica della sedazione cosciente, il dentista è in grado di favorire la serenità del paziente, attraverso la somministrazione di una miscela di ossigeno ed azoto. Si ottiene così un effetto ansiolitico, sedativo, miorilassante e analgesico che è di enorme giovamento per quei pazienti che soffrono di stati di ansia o che devono sottoporsi ad interventi particolarmente fastidiosi. Durante l’esecuzione di questa semplice procedura, vengono costantemente monitorati i parametri di frequenza cardiaca, pressione, respirazione e ossigeno e viene anche controllata la risposta del paziente agli stimoli, per verificarne il livello di coscienza. L’inalazione del protossido non comporta alcuna restrizione fisica: dopo il trattamento il paziente può lasciare lo studio medico da solo e riprendere immediatamente la sua routine quotidiana.

Lo sbiancamento dentale è un trattamento estetico molto richiesto; come tale ha ormai assunto una notevole rilevanza sia in ambito domestico che in quello professionale. Denti bianchi e sani rappresentano, infatti, una delle caratteristiche estetiche più ambite e ricercate.

Tra i metodi più sicuri e quotati, troviamo lo sbiancamento dentale con la lampada. La tecnica consiste nell’applicazione di un gel a base di perossido di idrogeno sulla superficie dei denti. Lo stesso gel, attivato dalla lampada, rilascia radicali liberi che penetrano attraverso lo smalto dentale e raggiungono le molecole pigmentate dei denti -responsabili di macchie o del loro ingiallimento- , frantumandole; di conseguenza, i denti appaiono più bianchi e lucidi. L’effettivo sbiancamento dei denti è visibile immediatamente dopo la prima seduta e, nei giorni successivi, l’estetica del sorriso migliora ulteriormente.

Negli ultimi anni, grazie anche alle aspettative di vita superiori, l’odontoiatria ha cominciato a occuparsi maggiormente di pazienti anziani, molto spesso affetti da patologie mediche di vario tipo. Inoltre, ha dovuto confrontarsi con un numero crescente di persone odontofobiche, terrorizzate dalla possibilità di farsi curare da un dentista. Questo fatto, a cui si può aggiungere l’utilizzo di farmaci per anestesie locali o per la sedazione del paziente, ha portato nel tempo a un aumento del numero di emergenze di tipo cardiaco all’interno dello studio dentistico.

Per rispondere in modo tempestivo al problema, ci si è attrezzati di defibrillatore automatico: l’apparecchio salvavita in grado di rilevare le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca e di erogare automaticamente una scarica elettrica al cuore qualora sia necessario. Generalmente, il dispositivo è composto da due elettrodi che devono essere posizionati sul torace del paziente (uno a destra e uno a sinistra del cuore) e da una parte centrale dedicata all’analisi dei dati da essi trasmessi. L’erogazione di uno shock elettrico serve per azzerare il battito cardiaco e, successivamente, ristabilirne il ritmo.

La chirurgia ossea piezoelettrica è una recente tecnica che viene utilizzata in chirurgia orale in campi quali la parodontologia, l’implantologia, l’endodonzia, l’ortodonzia e la chirurgia maxillofacciale. Questa tecnologia sfrutta vibrazioni ultrasoniche modulate a diverse frequenze al fine di superare i limiti di precisione di taglio e di sicurezza dei tradizionali strumenti utilizzati dai chirurghi. Il dispositivo Piezosurgery si contraddistingue per un’elevata precisione di taglio, il rispetto dei tessuti molli e l’assenza di sangue nel campo chirurgico per via dell’effetto di cavitazione della soluzione. Il taglio avviene grazie ad una micro-vibrazione ultrasonica in grado di tagliare i tessuti mineralizzati con grande efficacia nel massimo rispetto dei tessuti molli ai quali non si provocano danni, neppure in caso di contatto. I vantaggi clinici del Piezosurgery rispetto alle tecniche tradizionali sono molteplici. Il dispositivo Piezosurgery risulta essere un importante strumento soprattutto in implantologia, poiché facilita il lavoro del chirurgo il quale può agire con maggiore sicurezza e precisione.

L’ortopantomografia, detta anche Panoramica dentale è un esame radiologico che consente di ottenere un’immagine dei denti, delle arcate dentarie e delle ossa mascellari e mandibolari del paziente. Osservando tale immagine, è possibile valutare l’allineamento delle arcate e di individuare eventuali carie sfuggite all’esame visivo, granulomi, cisti, fratture radicolari, riassorbimenti ossei, denti inclusi.

L’ortopantomografo consente di vedere immediatamente le lastre sul monitor di un computer. Con una notevole riduzione della dose di raggi normalmente occorrente e senza l’utilizzo e quindi lo stoccaggio ed il relativo smaltimento di liquidi di sviluppo e fissaggio.

Un apparecchio RVG (radiovideografia) per la radiologia endorale digitale computerizzata. Consente di realizzare radiografie endorali, con un decimo della dose di raggi normalmente occorrente e di visionare il risultato direttamente sullo schermo di un computer, (senza l’utilizzo e quindi lo stoccaggio ed il relativo smaltimento di liquidi di sviluppo e fissaggio)

Con il microscopio operativo Zeiss Omni Pro Magis, possiamo lavorare in bocca, ingrandendo il campo operatorio di molte volte, aumentando cosi notevolmente, la qualità e l’accuratezza delle prestazioni effettuate. Il lavoro al microscopio può essere seguito su un monitor in tempo reale. Questa apparecchiatura, viene sempre più spesso utilizzata in odontoiatria ed in particolare in alcune sue branche (Endodonzia e protesi) dove è senz’altro richiesto un ottimo controllo visivo del lavoro effettuato.  Il microscopio operativo si sposa, invece ottimamente, ad una tecnica già ben conosciuta ed utilizzata dai dentisti: la visione indiretta. Questa consiste nell’inquadrare la zona di lavoro, osservandola riflessa attraverso uno specchietto.

Tutto ciò consente una posizione più comoda, sia per il dentista che per il paziente. Ambedue non sono costretti a cambiare spesso la posizione, ma possono anzi impostarne una e mantenerla per tutta la durata del lavoro. Tutti gli aggiustamenti dell’inclinazione e anche della messa a fuoco si possono ottenere con piccoli movimenti dello specchietto.

Questo sistema di lavoro richiede, però, un periodo d’apprendimento abbastanza lungo, durante il quale s’impara a controllare le proprie azioni viste attraverso lo specchietto. Alla fine si sarà comunque ripagati dai molti vantaggi che si ottengono sia per il dentista sia per il paziente.

CASI CLINICI

Carico immediato su impianti con elettrosaldatura intraorale.

 

Si presenta in studio un paziente affetto da una grave parodontopatia in stadio terminale. In una stessa seduta chirurgica sono stati estratti tutti i denti e posizionati sei impianti Leone per arcata. Nell’arcata superiore gli impianti distali, sui quali era stato effettuato un rialzo del seno mascellare, non sono stati caricati immediatamente. Sugli altri dieci impianti sono stati posizionati subito anche i relativi monconi e poi vi si è elettrosaldato un filo di titanio di grado 2 dello spessore di 1,2 mm.

Labbro leporino, in giovane adolescente

 

In questo giovane paziente (12 anni) affetto da labbro leporino si osservano gli esiti dell’intervento di correzione. L’incisivo laterale superiore sinistro e’ mancante (agenesia), mentre l’incisivo centrale di sinistra presenta una anomalia della formazione dello smalto. Tutta l’ emiarcata superiore di sinistra e’ contratta ed in malocclusione. Iniziamo la terapia ortodontica con Arcata superiore: si osserva la cicatrice dell’intervento di chiusura della schisi. una espansione dell’ emiarcata sinistra, in seguito il canino viene messo nella giusta occlusione, ed un dente in resina va ad occupare la posizione dell’incisivo laterale superiore di sinistra. L’arcata viene rimessa nel corretto rapporto ed anche la funzione masticatoria e la funzione estetica vengono ripristinate.

Invisalign e fiori d’arancio

 

Invisalign prevede l’utilizzo di mascherine perfettamente trasparenti, che indossate dal paziente in modo sequenziale (circa 15 giorni), realizza il movimento dei denti. Tutto il trattamento e’ progettato in modo molto dettagliato in partenza.
Questa giovane Paziente presentava:
-Morso incrociato dei canini e dei primi molari di destra.
-Incisivo laterale superiore di sinistra di forma conoide.
-Agenesia dell’incisivo laterale superiore destro.
Per questa Paziente, abbiamo progettato la soluzione di alcuni problemi occlusali ed estetici. Il caso, dovra’ essere finito con un impianto, per rimettere protesicamente, l’incisivo laterale superiore di destra.

TESTIMONIANZE

CONTATTACI

Fissa la tua prima visita specialistica. Puoi telefonare o inviare una mail.